Tu sei qui: Home / Spiritualità del Centro / Esercizi di pratica meditativa / Pillole di Meditazione

Pillole di meditazione - La bocca

Brevi esercizi di pratica meditativa per allargare lo spazio della tua interiorità e assaporare, in un clima di silenzio e di quiete, la verità e potenza della Parola.

 

Mouth.jpg


La Bocca

La bocca è l'organo della comunicazione e della comunione.

E’il luogo dove riecheggia la Parola di Dio e dove essa viene assaporata: “Quanto sono dolci al mio palato le tue parole”( Sal 119,103).

E’ il luogo che proclama la fede: "'Con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza" (Rm 10,9).

E’ il luogo da cui promana la lode a Dio: ''Le mie labbra diranno la tua lode “(Sal 63,4,6),“Signore, apri le mie labbra e la mia bocca proclami la tua lode.  (Sal 51,17).

E’ il luogo dove affiora il male “sia lungi dalla tua Bocca la falsità e dalle tue labbra l’inganno” ( Pr 4,24).

Dio stesso dona “una lingua da iniziati " (Is 50,4), forte da resistere ai persecutori (Mt 10,19-20).

 

Esercizio

- Prepariamoci all’esercizio meditativo mettendoci alla presenza consapevole del Signore e invocando, su tutta la nostra persona, l’azione dello Spirito Santo

-Visualizziamo Cristo che guarisce un muto, toccandogli la lingua con la saliva e dicendo : "Effatà, apriti!" (Mc 7,34).Io qui adesso sono il muto esposto all’azione di Gesù

- Liberiamo la bocca dalle parole inutili (che vengono dal maligno, Mt 5,37) di cui ci sarà chiesto conto (Mt 12,36), nonché dalle parole negative e offensive, che "uccidono" il  fratello (Mt 5,22) o lo mordono (Gal 5,15);

”Con essa benediciamo il Signore e Padre e con essa malediciamo gli uomini fatti a somiglianza di Dio. Dalla stessa bocca escono benedizione e maledizione” ( Gc 3,9)

- Chiediamoci se la nostra bocca trasmette verità, benevolenza, mitezza, gioia, sorriso, apprezzamento, speranza

- Riflettiamo sul dono della bocca: benefici- opportunità di  relazioni.

-Riceviamo con la meditazione recettiva “ una bocca nuova” capace di lode .

- Operiamo “opere di bene”con la bocca, prendiamo coscienza della forza della Benedizione cioè del Bene-Dire.

- Ringraziamo per quanto ricevuto dalla Parola del Signore e per la consapevolezza sempre maggiore, che vogliamo e possiamo acquisire, delle parole che escono ogni giorno dalla nostra bocca.

- Con questa bocca nuova disintossichiamo il mondo e diffondiamo gioia

------------------------------------------------------------------------------------

Se vuoi comunicare qualche tua riflessione o risonanza o semplicemente metterti in contatto con noi, clicca qui